chi siamo

Genio Diligence prende vita nel 2009 a Lucca, forte di un Management attivo nel segmento della business information già dai primi anni ’80, che riesce ad intuire le necessità del mercato dell’intermediazione finanziaria, posizionando fin da subito Genio Diligence nel segmento dei servizi antifrode.

Già dal 2011, a seguito dell’acquisizione del primo cliente di rilievo, Genio Diligence inizia il proprio processo di crescita, inaugurando l’unità locale di Pisa, variando la natura giuridica in SpA, ottenendo la certificazione ISO 9001:2008 con l’ente certificatore DNV, uno dei principali riconosciuti a livello internazionale.

La situazione finanziaria venutasi a creare a seguito della crisi dei mutui sub-prime genera l’interesse specifico anche da parte delle banche nell’avere la Due Diligence Documentale a corredo delle pratiche di mutuo. Genio Diligence diviene così un attore importante nello scenario della distribuzione di servizi finanziari, fino a divenire un partner primario nel processo del credito mediato.

Negli anni seguenti, Genio Diligence amplia la gamma dei servizi offerti ai propri clienti, ed assiste al consolidamento del core business: alcuni gruppi bancari, riconoscendo il valore della certificazione documentale di Genio Diligence, la pongono come condizione all’erogazione del mutuo per le pratiche generate dalle reti di mediazione.

Dal 2017, il servizio di Due Diligence Documentale è stato integrato nei processi interni di uno dei principali player bancari per l’erogazione di mutui, per la gestione delle pratiche prodotte dalla rete captive (filiali bancarie).

Nata per sviluppare il servizio di Due Diligence Documentale, l’azienda continua ad investire pesantemente nel settore Antifrode, anche mediante il consolidamento dei processi di lavorazione e l’impiego di risorse umane altamente specializzate.

Genio Diligence sta proseguendo il percorso di crescita verso nuovi segmenti di mercato, attraverso l’offerta di servizi innovativi e fortemente orientati alla sicurezza del dato e dell’informazione (Genio Diligence ha ottenuto la certificazione ISO 27001:2017), ponendosi come primario attore del settore antifrode, tanto da riuscire ad ottenere il convenzionamento per il sistema SCIPAFI con il Ministero dell’Economia e Finanze.

La Due Diligence Documentale, oltre ad essere il servizio attorno al quale l’azienda è nata e cresciuta, rappresenta indubbiamente il core business di Genio Diligence, ormai largamente conosciuta in ambito antifrode proprio per questa tipologia di prodotto.

Nel mondo della mediazione, oggi “fare una Genio” significa certificare il dato, renderlo oggettivo, con l’obiettivo principale di eliminare le frodi che nascono dalla alterazione di documenti, e consentendo così al committente un abbattimento delle insolvenze causate da frodi documentali.

Nel corso degli anni, Genio Diligence ha ampliato la propria offerta di servizi alla clientela con facilities quali il monitoraggio dei collaboratori, la realizzazione di audit per la customer satisfaction, l’accesso ad una serie di banche dati consultabili con finalità di prevalutazione della finanziabilità del soggetto, di acquisizione di dati catastali e dati Infocamere.

Attualmente Genio Diligence è dislocata in tre sedi: Direzione, amministrazione e ufficio commerciale sono ubicati presso la sede legale di Lucca, mentre gli uffici operativi, precedentemente decentrati a Pisa, dal 2014 sono stati centralizzati in un complesso immobiliare sito nel comune di Capannori, a poca distanza dalla sede legale ove, nei primi mesi del 2019, sono stati inaugurati nuovi locali ove hanno preso sede il front office, gli uffici compliance ed il reparto IT.

Genio Diligence dispone di sistemi informatici ad elevato grado di sicurezza contro gli accessi non autorizzati e contro possibili perdite di dati, anche grazie ad una complessa rete di server ubicati in diverse aree geografiche che consentono di scongiurare la perdita dei dati trattati.

Tutti i software utilizzati dai reparti operativi e quelli messi a disposizione dell’utilizzatore finale sono proprietari e sviluppati internamente.

I ruoli chiave (commerciale, amministrazione, gestione del personale, controllo di sistema e di gestione, coordinamento dei diversi gruppi operativi) sono ricoperti da personale con anzianità almeno quinquennale presso Genio Group.

Il principale scenario operativo di Genio Diligence è quello della mediazione creditizia in cui ha assunto nel tempo un ruolo di primo piano. Attualmente circa il 95% delle operazioni di mutuo generate dalle reti di mediazione sono filtrate dal processo di certificazione di Genio Diligence.

Genio Diligence è fornitore diretto di tutte le più importanti società di mediazione creditizia ed il suo sistema antifrode è indicato come processo obbligatorio dai gruppi bancari più attivi nel settore. Genio Diligence è inoltre fornitore di uno strumento di monitoraggio delle reti di collaboratori (MRete) adottato da quasi tutti i più importanti network di mediazione e di promozione finanziaria.

Le performance realizzate nel mercato della mediazione hanno creando i presupposti per l’adozione del processo di certificazione come antifrode di secondo livello in diversi gruppi bancari: il servizio di due diligence mutui è già stato implementato da un gruppo bancario per la valutazione della nuova clientela diretta, mentre altre primarie banche italiane stanno valutando l’inserimento dei servizi di Genio Diligence all’interno dei loro processi antifrode.

Genio Diligence è fornitore di alcune delle più importanti società di provenienza bancaria.

Come possiamo aiutarti?

Un nostro consulente sarà a disposizione per assistenza o chiarimenti.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Continuando la navigazione o accedendo a qualunque elemento del sito, accetti l'utilizzo dei cookie.